12 agosto 2017

Sant'Anna di Stazzema, 73 anni dopo


"Tutti coloro che dimenticano il loro passato, sono condannati a riviverlo". 
A Sant'Anna di Stazzema, nella quiete di un luogo dalla bellezza sospesa e carica di significato, riviviamo il dolore e l'incredulità per i fatti tragici dell'estate 1944. Nella consapevolezza che laddove fu morte, distruzione e sopraffazione oggi sorge il Parco Nazionale della Pace e che sulle ceneri di un'Italia martoriata dalla guerra e dalla violenza nazifascista è nata la nostra Repubblica democratica. 
Ma Democrazia, Libertà, Giustizia e Pace non sono acquisizioni definitive e stabili quanto piuttosto conquiste da rinnovare giorno per giorno, nelle azioni e nei gesti quotidiani di una comunità e di ogni singolo cittadino che la compone. 
Oggi il senso di questo impegno costante è racchiuso in questi gesti: la deposizione delle corone di fiori, la salita all’Ossario, il poter di nuovo incrociare gli sguardi e i volti dei superstiti e dei loro parenti, il raccoglimento e la riflessione per un rinnovato agire nel nome di quei valori comuni e solidali.

08 agosto 2017

Il comandante generale Del Sette in visita al Parco dell'Orecchiella


“Storico” è stato definito da tutti i partecipanti l'incontro che questa mattina si è svolto presso la Riserva Naturale dell'Orecchiella, nel Parco Nazionale dell'Appennino Tosco Emiliano, tra il Comandante Generale dell'Arma dei Carabinieri Tullio del Sette, il Sindaco di San Romano Garfagnana Pier Romano Mariani, il presidente dell'Unione dei Comuni della Garfagnana Nicola Poli, il Presidente del Parco Fausto Giovannelli, quello di FederParchi Gian Piero Sammuri e molti rappresentanti degli Enti locali e delle categorie economiche delle aree interessate. Per l'Arma erano presenti il Generale Saltalamacchia, il colonnello Foliero e Il Colonnello Piacentini, la dott.ssa Perilli, il capitano Volontè.
"Siamo grati al comandante generale ed a tutti i suoi collaboratori di aver voluto comprendere e verificare sul campo opportunità e problematiche connesse alla cooperazione tra carabinieri forestali ed Enti Parco per la  tutela e valorizzazione delle riserve naturali", sono le parole dell'On. Raffaella Mariani, componente della commissione ambiente della Camera dei Deputati che ha organizzato la visita assieme all'Ente Parco.

28 aprile 2017

Primarie Pd 2017 - In cammino con Matteo Renzi

Quello con le primarie è per il Partito Democratico un appuntamento essenziale: è esercizio democratico di valore profondo e deve essere confronto da visioni diverse, a cui riconoscere senza incertezza la potenzialità di risorsa in grado di contribuire alla crescita di un grande partito.

Alle primarie di domenica 30 aprile ho scelto di appoggiare la candidatura di Matteo Renzi perché sono convinta che sia la persona giusta per guidare il Pd e ricondurlo al governo, dopo un’esperienza che pur interrotta prematuramente aveva cominciato a dare frutti importanti. In ballo c’è l’opportunità di portare l’Italia finalmente fuori dalla crisi, continuando nell’impegno per la crescita e l’occupazione, oltre che per restituire forza a quella coesione sociale che certo populismo sta drammaticamente mettendo a rischio.

Matteo Renzi ha le capacità, l’esperienza e l’energia per realizzare il progetto di un’Italia capace di valorizzare l’eccellenza e di dare prospettive concrete ai giovani, tornando allo stesso tempo a garantire una quotidianità serena ed equa a tutti i cittadini. Per questo il mio augurio è che possa guidare il PD e che il nostro partito possa crescere sempre più aperto alla condivisione e punto di riferimento inclusivo per gli italiani. 


08 marzo 2017

Un Paese per donne e uomini

8 MARZO GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA DONNA

Il gruppo parlamentare del Pd è quello con il maggior numero di deputate ed è anche quello che si è fatto promotore delle più importanti iniziative legislative in favore delle donne.
Per informare sulle azioni concrete dell’attività parlamentare abbiamo realizzato “Un Paese per donne e uomini. Cosa abbiamo fatto in tema di diritti, lavoro, welfare” che, attraverso quattro sezioni tematiche - “spegnere la violenza”, “maternità libera scelta”, “istituzioni più rappresentative”, “i nuovi diritti” -, vuole raccontare l’impegno delle deputate e dei deputati per rendere l’Italia un Paese per donne e uomini.
L’opuscolo cartaceo è l’adattamento sintetico della versione completa, e costantemente aggiornata, e che diverrà un utile database sulle azioni parlamentari volte a riequilibrare un gap di genere, ancora troppo presente nel nostro Paese.